Editoriali

Leggi bestiali

Sacrosanto che il Parlamento si occupi della tutela degli animali. Analoga attenzione non la meriterebbero anche gli immigrati o i bambini rom?

del (04/03/2009) di Silvia Garambois

Se le parole sono pietre

Dalle pagine del Corriere.it un esempio di come basti poco per mandare messaggi sbagliati, anche non volendolo.

del (03/03/2009) di Enrico Galantini

Ordine e disordine

I fallimenti del governo in fatto di sicurezza, più fumo che sostanza, si portano dietro ronde private e atteggiamenti repressivi verso chi protesta.

del (02/03/2009) di Antonio Longo

La risposta sbagliata delle ronde

Tocca allo Stato combattere i criminali, italiani o stranieri. La giustizia privata comporta un saldo negativo tra pericoli (reali) ed efficacia (presunta).

del (24/02/2009) di Silvia Garambois

Chi tace acconsente

Quando Cisl e Uil accusano la Cgil di "fare politica", viene da chiedersi: cosa dicono (e cosa fanno) questi stessi dirigenti sindacali di fronte alle politiche del governo sulla crisi, sulla scuola, sui tagli al welfare? Risposte non pervenute

del (20/02/2009) di Paolo Serventi Longhi

Il piatto ricco della tv

Migliaia, anche milioni di euro per Vespa, Bonolis e altre facce note del piccolo schermo. Poca etica e molto spreco nel fantasmagorico mondo dello star system

del (19/02/2009) di Silvia Garambois

Un lavoro decente contro la crisi

Il ciclone della recessione non risparmia nessuno. Ma a pagare prima (e di più) sono i giovani, le donne, i precari, i migranti e tutti coloro che popolano la miriade di forme in cui vive il puzzle selvaggio e sregolato del mercato del lavoro

del (18/02/2009) di Silvana Cappuccio

Il fattore tempo

Gli stanziamenti sugli ammortizzatori sociali sono un primo passo. Ma bisogna fare di più e bisogna farlo subito. Se non s’investe oggi sul futuro del nostro paese, il’Italia rischia di non avere un futuro.

del (16/02/2009) di Enrico Galantini

Occhio ai falsi liberisti

Le compagnie d’assicurazione contro i principi della trasparenza, della concorrenza e le tutele dei consumatori. Ovviamente, in nome del libero mercato (quello da applicare a tutti gli altri)

del (13/02/2009) di Antonio Longo

Giorni bui

Gli attacchi alla libertà delle persone, alla laicità dello Stato e quelli alla Costituzione testimoniano di una arroganza e di un imbarbarimento delle nostre classi dirigenti come poche volte avevamo visto

del (12/02/2009) di Paolo Serventi Longhi

Dalla parte di Beppino Englaro

Un dramma privato trasformato in uno scontro di civiltà, con la politica e i partiti pronti a sostituirsi alle coscienze e ai sentimenti di ciascuno. In un paese dove chi è morto lo si vuole vivo, e chi è vivo lo si vuole morto.

del (10/02/2009) di Altero Frigerio
2351 - 2360 (2434 record)

radioarticolo1 app
Astrelia sviluppa siti internet CGIL applicazioni desktop, applicazioni mobile, applicazioni web
Privacy Policy