Editoriali

L'informazione sequestrata

L'armata mediatica controllata direttamente per interposta persona dal Presidente del consiglio ci fa scivolare sempre più in basso nella classifica dei paesi liberi. Se si ripartisse dalla Costituzione?

del (04/05/2009) di Silvia Garambois

Primo maggio per L’Aquila

Ricostruire nella sicurezza e nella legalità. La centralità del lavoro, ovvero diritti e solidarietà, salari e contratti. Guardando al futuro, con un occhio ad una crisi sempre più grave e senza risposte convincenti dal governo.

del (29/04/2009) di Paolo Serventi Longhi

La partita globale dell’auto

Nella difficile trattativa tra Fiat, Chrysler e governo Usa i sindacati e i lavoratori tornano ad essere decisivi. Sacrifici in cambio di investimenti, intervento pubblico e nuovi modelli produttivi: ecco come finisce al bando la finanza virtuale.

del (27/04/2009) di Silvia Garambois

Il 25 aprile del Quirinale

Publichiamo il testo integrale del discorso pronunciato dal Capo dello Stato Giorgio Napolitano il 22 aprile al Teatro Regio Torino in occasione della prima edizione della Biennale della democrazia.

del (23/04/2009) di

Il gioco dell'oca della class action

Trasparenza, concorrenza, etica della finanza restano belle parole. Rinvio dopo rinvio, semmai dovesse realmente entrare in vigore, la norma a difesa dei consumatori, risulterà praticamente inefficace o quantomeno sterilizzata.

del (23/04/2009) di Antonio Longo

Bavaglio no grazie

Non é proprio "tutto sotto controllo" come dicono i nostri benamati governanti. E raccontare cosa non va, dall'Abruzzo alle navi bloccate nel Mediterraneo, resta opera meritoria, anche se disturba qualcuno.

del (22/04/2009) di Silvia Garambois

Dopo le tende

Istituire un osservatorio sociale sulla ricostruzione. Per unire le forze del sindacato, delle amministrazioni locali e del volontariato. E far decidere agli abruzzesi il proprio futuro.

del (14/04/2009) di Paolo Serventi Longhi

Siamo tutti aquilani

Oggi è il momento della solidarietà. Ma presto occorrerà rispondere ai perché della tragedia che ha colpito il capoluogo abruzzese. Le risposte serviranno proprio a ricostruire presto e bene sia L’Aquila che i paesini limitrofi.

del (11/04/2009) di Paolo Serventi Longhi

Crolli, tende e piani casa

Davanti alle macerie dell’Abruzzo non ha proprio senso insistere su progetti faraonici come nucleare e il Ponte di Messina. Destinare le risorse ad un grande piano di messa in sicurezza centri storici, scuole e ospedali e altre infrastrutture primarie.

del (08/04/2009) di Antonio Longo

Un'ora di lavoro per l'Abruzzo

La concreta solidarietà del mondo sindacale a favore delle popolazioni abruzzesi duramente colpite dalla tragedia del terremoto.

del (07/04/2009) di

L’unità riparte dalla democrazia

Franceschini al Circo Massimo ha rilanciato sulla necessità dell’unità tra i sindacati. I possibili terreni non mancano. Ma prioritario è sciogliere il nodo di come si decide se non c’è l’accordo.

del (07/04/2009) di Enrico Galantini
2381 - 2390 (2487 record)

radioarticolo1 app
Astrelia sviluppa siti internet CGIL applicazioni desktop, applicazioni mobile, applicazioni web
Privacy Policy