Editoriali

Fermate i cannoni

L'odio, i razzi, i carri armati: una spirale infinita alla quale non si sa o non si vuole basta. Nessuno sembra in grado di opporsi a questa nuova fiammata di guerra e morte.

del (05/01/2009) di Silvia Garambois

Confindustria non vuole

Per la Class action, rinviata di altri sei mesi, si segue il copione già sperimentato sul Testo unico per la sicurezza: Marcegaglia impone, il governo dispone.

del (22/12/2008) di Antonio Longo

Se 48 ore vi sembran poche...

Orari coreani con salari cinesi? Anche il Parlamento europeo dice No grazie. Respinta la direttiva che alzava l'orario di lavoro fino a 65 ore settimanali.

del (17/12/2008) di Altero Frigerio

Dal panino al maritozzo

La pessima figura del Tg1. Sullo sciopero della Cgil la stampa italiana ha dato pessima prova di sé. E il telegiornale diretto da Gianni Riotta si è distinto in questa azione di disinformazione.

del (15/12/2008) di Enrico Galantini

La strage degli innocenti

Jan era un operaio polacco che girava il mondo a riparare altiforni. E' il terzo operaio di una ditta appaltatrice morto quest'anno all'Ilva di Taranto. Che avvelena e uccide anche gli ovini allevati nelle masserie limitrofe.

del (13/12/2008) di Silvia Garambois

La mancia per i poveri

Molto fumo e poco, poco arrosto. Tempi lunghi e difficoltà burocratiche dietro le tanto strombazzate misure che il governo ha varato per fronteggiare la crisi delle famiglie.

del (12/12/2008) di Antonio Longo

Una sfida di sistema per la Fiat

Per il Lingotto la crisi è stata meno devastante che per altre case automobilistiche. Ma occorrono risposte nuove per essere tra coloro che sopravviveranno.

del (11/12/2008) di Enrico Galantini

Le Poste? Addio alla posta

File agli sportelli, lamentele per i tempi di consegna, personale precario e costi sopra la media europea. Questa è la realtà, ma l'azienda punta su Internet, finanza e telefonia. Un servizio in affanno nascosto da scenari tutti da verificare.

del (10/12/2008) di Silvia Garambois

Non fidarsi è meglio

Sempre più frequente il ricorso ai prestiti 'facili'. Che fanno la gioia delle finanziarie ma anche degli usurai. Non bastano le elemosime del governo per arginare e combattere il fenomeno.

del (05/12/2008) di Antonio Longo

Coca cola in saldo

Anche la bibita più globale ricorre agli sconti. Perché in tempi di risparmi e ristrettezze, anche il marketing si adegua per non perdere la battuta.

del (03/12/2008) di Sivia Garambois

Il bancomat della povertà

L'idea del governo replica il "food stamp" americano degli anni trenta, è stata presentata come strumento per contrastare la crisi, ma solleva più di qualche questione

del (28/11/2008) di Tarcisio Tarquini
2431 - 2440 (2487 record)

radioarticolo1 app
Astrelia sviluppa siti internet CGIL applicazioni desktop, applicazioni mobile, applicazioni web
Privacy Policy