mercoledì 26 aprile 2017

  • ore 09:00 - Voltapagina - Rassegna stampa del lavoro. Con D. Colella
  • ore 10:00 - Work in news - Intervengono A. Raspadori, Cgil Emilia-Romagna; L. Cassata, Flc - A. Fiammata, RadioArticolo1 
  • ore 10:30 - Radio Fillea -
  • ore 11:00 - Gierreelle - Giornale Radio del Lavoro
  • ore 11:05 - Italia Parla - Garantire la salute e la sicurezza di ogni posto di lavoro nell'Unione europea. Interviene S. Calleri, Cgil
  • ore 11:30 - Elleesse - Roma, emergenza sociale. Interviene F. Danese, neo portavoce Forum Terzo Settore Lazio
  • ore 12:00 - Gierreesse - Giornale Radio Sociale
  • ore 12:05 - Elleradio - Il presente trema ancora. Reportage dalle Marche del post terremoto. Con M. Orazi, Corriere Adriatico; M. Baroni, sindaco di Muccia; M. Marsili, Cgil Macerata; G. D'Ercole, vescovo di Ascoli; S. Angelini, pastore; G. Massi, agricoltore; M. Ortenzi, allevatrice; T. Di Sante, Coldiretti; L. Cinti, Comitato La nostra terra trema, noi no; Anna, sfollata; A. Perugini, albergatore
  • ore 13:00 - Gierreelle - Giornale Radio del Lavoro
  • ore 15:00 - Consumeradio - Quali tariffe con la scatola nera? Con R. Stornaiuolo, Federconsumatori Campania - Microplastiche nei cibi. Interviene L. Foltran, Ilfattoalimentare.it - Basta tagli al servizio. Con M. Iacone, Slc Friuli-Venezia Giulia
  • ore 15:30 - Con2Si. La sfida per i diritti continua - Interviene V. Angiolini, costituzionalista Università Statale di Milano
  • ore 16:00 - Gierreelle - Giornale Radio del Lavoro
  • ore 16:05 - Tutto Lavoro - Quotidiano di economia e sindacato
  • ore 16:35 - Elleservizi - Segnalare le malattie professionali. Interviene M. Bottazzi, coordinatore medico legale Inca
  • ore 16:45 - Senioradio -
  • ore 17:00 - Daltrocanto, il lavoro in musica e parole - Note di primo maggio. In studio S. Placidi, cantautrice, M. Minnucci. A cura di A. Fama
  • ore 17:30 - Scaffale lavoro - Rosarno. Conflitti sociali e lotte politiche tra sofferenze e speranze. Interviene G.  Lavorato, autore
  • ore 18:00 - Gierreelle - Giornale Radio del Lavoro


parole al lavoro

Noi stiamo con Gabriele Del Grande

Perché il giornalista rinchiuso nelle carceri di Erdogan è uno che va a vedere “mentre tutti fingevano di non vedere” (parole del suo blog). Uno scomodo anche per le relazioni internazionali con la Turchia dove il prezzo per fare informazione è altissimo

di Silvia Garambois

photogallery

Caricamento in corso...

videogallery

Caricamento in corso...

Podcast






















App Android App iOs

Cerca in archivio