mercoledì 24 maggio 2017

  • ore 09:00 - Voltapagina - Rassegna stampa del lavoro. Con D. Colella
  • ore 10:00 - Work in news - Intervengono V. Cappelletti, Cgil Lombardia; F. Ricci, Cgil Umbria; V. Prati, Cesvi
  • ore 10:30 - Radio Fillea - #Pensioni #Lavoro #contratto # Sicurezza. In studio G. Gorla, segretario nazionale. Intervengono: C. Coltella, Rieti; F. Cordeddu, Sardegna
  • ore 11:00 - Gierreelle - Giornale Radio del Lavoro
  • ore 11:05 - Italia Parla - Rappresentanza, diritti, partecipazione. La sfida continua. Con N. Baseotto, Cgil
  • ore 11:30 - Elleesse - G7, le sfide da non mancare. Intervengono M. Pallottino, Coalizione italiana contro la povertà, e S. Zappulla, Unione degli studenti Sicilia
  • ore 12:00 - Gierreesse - Giornale Radio Sociale
  • ore 12:05 - Elleradio - Vertenze in primo piano. Intervengono N. Cortorillo, Filt; F. De Mattia, Nidil Roma e Lazio;  un lavoratore della Biblioteca nazionale di Roma; S. Affinito, Slc Venezia; S. Pizzichi, Fp Siena; M. Zatini, Fp Firenze; F. Aufieri, Slc Milano
  • ore 13:00 - Gierreelle - Giornale Radio del Lavoro
  • ore 15:00 - Consumeradio - Glifosato (e altri veleni) nel piatto. Con M. Di Pierri, A Sud - Occhio alle polizze temporanee. Interviene A. Pusceddu, Federconsumatori - Casi di malasanità. Con I. Giacomelli, Codici
  • ore 15:30 - Senioradio - Anticipo pensioni. Le ultime novità. Interviene V. Lamonica, segretaria nazionale Spi Cgil - Acquapendente, le criticità di un ospedale periferico. Con M. Perinelli, Spi Viterbo
  • ore 16:00 - Gierreelle - Giornale Radio del Lavoro
  • ore 16:05 - Tutto Lavoro - Quotidiano di economia e sindacato
  • ore 16:35 - Elleservizi - Cassino (Frosinone), apre lo sportello per i lavoratori in somministrazione. Interviene C. Panfili, Nidil provinciale
  • ore 16:45 - Ellemondo - Juncker, il piano è fallito. Con A. Tricarico, Re:Common
  • ore 17:00 - Daltrocanto, il lavoro in musica e parole -
  • ore 17:30 - Scaffale lavoro - Don Milani. Parole per timidi e disobbedienti. Interviene A. Schiavon, autore. A cura di E. Sbaraglia
  • ore 18:00 - Gierreelle - Giornale Radio del Lavoro


parole al lavoro

Capaci, la Sicilia e la memoria corta

Da quel 23 maggio sono passati 25 anni e nessuno ha chiesto scusa. Lo dobbiamo fare noi, come siciliani: ci scusi, dottor Falcone. Ancora oggi non meritiamo la sua opera. La cultura mafiosa che non riusciamo a scrollarci di dosso è dura da sconfiggere

di Paolo Borrometi

photogallery

Caricamento in corso...

videogallery

Caricamento in corso...

Podcast






















App Android App iOs

Cerca in archivio