Ecco dove sono finiti i pacifisti

Oggi il movimento pacifista e nonviolento è maturo, non si fa dettare l’agenda dai titoli di giornale e segue una propria strategia. Più che nelle piazze, lo si trova a lavorare sul campo dentro ai movimenti che vogliono cambiare la realtà in meglio

di (20/04/2018)

Chi si piega alla mafia e chi no

Sempre più numerose le amministrazioni locali sciolte per le infiltrazioni della criminalità. Ma il tema è quasi del tutto scomparso dal confronto politico e relegato alla cronaca o agli anniversari delle stragi che hanno insanguinato il nostro Paese

di Nuccio Iovene (19/04/2018)

Paghe al palo

Dai dati Eurostat sulla dinamica delle retribuzioni arriva l’ennesima conferma: non è il costo del lavoro che rende l’Italia meno produttiva di tutti gli altri paesi dell’Unione. Pesano la bassa crescita e le resistenze datoriali nei rinnovi contrattuali

di Giorgio Frasca Polara (18/04/2018)

Il lavoro È

Verso il 18esimo Congresso della Cgil. Pubblichiamo la Traccia di discussione per le Assemblee generali elaborata per allargare la partecipazione, avviare la discussione e raccogliere contributi e proposte per il documento congressuale definitivo

di (16/04/2018)

I diritti non sono in appalto

Note stonate all’Auditorium di Roma. A cominciare dalla paga base oraria di euro 5,37 proposta con il cambio d’appalto a una impresa che, aggiudicatasi la commessa “pubblica”, pretendeva di fare tabula rasa dei contratti e delle conquiste dei lavoratori

di Giorgio Frasca Polara (13/04/2018)

Futuro sostenibile cercasi

L’Asvis lancia un festival con oltre 200 eventi per sensibilizzare e coinvolgere fasce sempre più ampie di popolazione sui temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale. Notevole ritardo dell’Italia sulla maggioranza dei 17 obiettivi indicati

di Nuccio Iovene (12/04/2018)

Tutti gli squilibri della globalizzazione

I più ricchi ne hanno tratto quasi solo benefici, i meno abbienti quasi solo svantaggi. La caduta più profonda per il terzo degli italiani più poveri che hanno consumato i propri risparmi. Ma anche i ceti medi hanno visto scendere i loro patrimoni

di Giorgio Frasca Polara (10/04/2018)

Trappola lavoro per le mamme

Madri sempre più tardi e sempre meno figli. Tutti concordano sulle conseguenze economiche della diminuzione delle nascite. Poi, alle prese con algoritmi, padroni, giudici e politici, uscire dal dilemma tra occupazione e maternità resta ancora una chimera

di Silvia Garambois (09/04/2018)

Inclusione, questione di priorità

Un po’ di Rei non sconfigge la povertà. Occorre incrementare le risorse disponibili per estendere la platea dei destinatari ed aumentare il beneficio economico ancora troppo esiguo. Necessari interventi i per rafforzare i servizi pubblici territoriali

di Nuccio Iovene (06/04/2018)

2018: cento giorni, 152 croci

Tanti sono già i morti nei luoghi di lavoro in questo inizio d’anno. Enorme è il dolore delle famiglie delle vittime, forte l’allarme del sindacato. Ma sulla sicurezza (più formazione e più controlli) i risultati sono davvero sconfortanti

di Silvia Garambois (04/04/2018)

Meno slot, meno ludopatia

Risultati più che incoraggianti per la stretta sulle videolottery voluta dalla regione Piemonte: con la riduzione degli orari e del numero di macchinette .è anche calata la spesa. Ma il contrasto alla dipendenza (e al gioco illegale) resta troppo debole

di Giorgio Frasca Polara (03/04/2018)

È tempo di fare pace

Appuntamento domenica 7 ottobre per la Marcia Perugia-Assisi. Non ci si può rassegnare di fronte all’avanzare di fenomeni quali crisi economica, disoccupazione, cambiamenti climatici, razzismo, xenofobia, aumento delle spese militari e corsa al nucleare

di Tavola della pace - Rete della pace (30/03/2018)

Pomodori senza frontiere

Tanti ne produciamo ma tanti ne arrivano. E ripartono? Grandi quantità di oro rosso viaggiano dalla Cina all’Italia per essere poi lavorate e (si dice) spedite in Africa. Ma il sospetto che la polpa cinese finisca sulle nostre tavole è assai forte

di Giorgio Frasca Polara (29/03/2018)

Nessuna mamma è straniera

Bonus bebè: ancora una vittoria in tribunale per l’Inca. L’Inps aveva fato ricorso in Appello ma è stata condannata per la seconda volta. Accolte le ragioni del patronato: finalmente riconosciuto il premio alla nascita a tutte le madri immigrate

di Alice Frei (27/03/2018)

Una donna uccisa ogni 60 ore

La violenza contro le donne ha numeri da capogiro. E se i delitti comuni diminuiscono di quasi il 40%, quelli in ambito familiare no. Su 116 donne uccise nel 2016, 111 sono state ammazzate da mariti, fidanzati, ex. Ancora troppe le denunce archiviate

di Silvia Garambois (24/03/2018)

Col Rosatellum poco rosa in Parlamento

Non hanno funzionato le norme di parità. Così, le donne che da oggi siederanno tra i banchi della nuova legislatura si fermano a un terzo. Una discriminazione storica: solo tre hanno presieduto Montecitorio e mai il Senato. Per non parlare del Quirinale

di Silvia Garambois (23/03/2018)

Per il diritto alla tutela

Il 24 marzo giornata della tutela individuale. Per l’Inca sarà anche l’occasione per sottolineare il ruolo sociale del Patronato di intermediazione tra cittadini e pubbliche amministrazioni: un patrimonio irrinunciabile. Appuntamenti in oltre 150 piazze

di Alice Frei (22/03/2018)

A Foggia, contro tutte le mafie

In quella provincia, negli ultimi 15 mesi ci cono stati 17 morti ammazzati e due casi di lupara bianca. Accendere i riflettori e far crescere la consapevolezza della pericolosità della criminalità locale, sconfiggendo la sottovalutazione e l’indifferenza

di Nuccio Iovene (20/03/2018)

Avances, non sono mai complimenti

Siamo riuscite a portare alla coscienza comune un tema tremendo come quello del femminicidio. È ora di farlo con le molestie, una delle prime grandi discriminazioni sul lavoro, in tutti gli ambienti, purtroppo senza esclusioni

di Silvia Garambois (19/03/2018)

Il federalismo sanitario? È malconcio

La tutela della salute, materia concorrente tra Stato e Regioni, ha di fatto portato alla differenziazione di venti sistemi sanitari regionali, uno per ogni regione. Con il risultato di accrescere le disuguaglianze e le disparità di accesso alle cure

di Nuccio Iovene (16/03/2018)

Mettere fuorilegge le finte coop

Un fenomeno in crescita, per evitare parte dei controlli o ridurre i danni in caso di denunce. Evadono l’Iva, l’Irap, contributi, tfr e parte della paga. Spesso vengono usati contratti bulgari e romeni con retribuzioni più basse e tutele inesistenti

di Giorgio Frasca Polara (15/03/2018)

Un Congresso per il Paese

Due passaggi di rilievo nell’ultimo fine settimana: prima l’accordo tra sindacati e Confindustria sulle nuove relazioni industriali, poi la convocazione dell’assise della Cgil. Si riafferma così la centralità del lavoro e della democrazia economica

di Altero Frigerio (13/03/2018)

Braccialetti e lavori che cambiano

Dispositivi come quelli alla studio in Amazon rafforzano un'immagine negativa dell'innovazione, che per funzionare ha bisogno di condivisione. Decisivo per il sindacato contrattare la digitalizzazione. Se non lo fa, resta escluso dai processi in atto

di Stefano Iucci (12/03/2018)

L’inarrestabile rapina dell’azzardo

Quasi un miliardo al mese. È quanto perdono gli italiani solo puntando alle slot machine e videolottery. Eppure fatica a passare il messaggio sui pericoli e le ricadute sociali, sanitarie ed economiche del gioco legale e illegale

di Giorgio Frasca Polara (09/03/2018)

Licenziate l’8 marzo

Il provvedimento colpisce cinque giornaliste della casa editrice Condé Nast impegnate a salvare il posto (e un po’ di dignità al mestiere). Solidali tutte le colleghe e i colleghi del gruppo che per loro hanno scioperato e strappato promesse. Disattese

di Silvia Garambois (08/03/2018)

La polizza sì, la lettera no

Poste ha deciso di buttarsi anche nel settore della Rc-auto. Davvero un cambiar pelle, funzionale solo a far cassa. Alla faccia di quel compito istituzionale che è diventato da tempo elemento secondario della sua attività: la consegna della corrispondenza

di Giorgio Frasca Polara (07/03/2018)

Rebus italiano

Bocciata una stagione di politiche che hanno aggravato la crisi anziché risolverla, cercando benedizioni in alto e dimenticando le sofferenze in basso. Il sindacato e i bisogni di larghi strati popolari piegati da anni di tagli, precarietà e nuove povertà

di Altero Frigerio (05/03/2018)

194: compleanno con record di obiettori

Cosa fanno il ministero della Salute e le Regioni per fronteggiare la carenza di medici e garantire il diritto all’interruzione di gravidanza? Esisteva un tavolo sulle criticità e per vigilare sulla piena applicazione della legge: che fine ha fatto?

di Giorgio Frasca Polara (02/03/2018)

Fuori gara

Alle Olimpiadi invernali medaglie tutte al femminile. Ma ai prossimi giochi paralimpici, tra i 27 convocati nemmeno una donna. Non all’altezza? Una discriminazione nello sport, nelle competizioni e nella dirigenza, come in politica quanto nelle aziende

di Silvia Garambois (01/03/2018)

La realtà smentisce slogan e slide

Bombardati da promesse elettorali senza fondamento, Sbilanciamoci aiuta a capire se siamo o no fuori dalla crisi. Esaminando l’ultima legislatura solo un dato è certo: sta meglio un’esigua minoranza e assai peggio la grande maggioranza della popolazione

di Nuccio Iovene (28/02/2018)

1 - 30 (2038 record)
« 1 2 3 4 5 6 »

App Android App iOs

Cerca in archivio