Ape sociale, la lotteria non si ferma

Denuncia l’Inca: procede molto a rilento il riesame delle domande respinte. E nessun assegno è partito. Sulle ragioni dei ritardi, su quali ostacoli permangano, su come stia procedendo l’Inps regna sovrana l’incertezza e l’assenza di trasparenza

di Lisa Bartoli (23/11/2017)

Le sofferenze del Meridione

Degli oltre quattro milioni di poveri oltre due milioni vivono al Sud. L’emergenza sociale nel Mezzogiorno resta gravissima e non risultano sufficienti i timidi segnali di ripresa: finora, a crescere è stato in prevalenza lavoro precario e a basso reddito

di Nuccio Iovene (22/11/2017)

Un’arma in più contro il malaffare

La legge approvata alla Camera sulla tutela di chi denuncia la corruzione è un primo passo per affermare la consapevolezza che il rispetto delle regole ci deve essere per tutte e tutti, e in ogni contesto lavorativo, sia pubblico che privato

di Giorgio Frasca Polara (21/11/2017)

Immagini amiche delle donne

Sono cambiate le pubblicità, stanno cambiando, sebbene nelle nostre città ancora compaiono gigantografie di ragazze nude per pubblicizzare piastrelle o trattori. Il valore della campagna di sensibilizzazione dell’Udi per rompere la gabbia degli stereotipi

di Silvia Garambois (20/11/2017)

I numeri sballati di Palazzo Chigi

Su costi e platee i calcoli presentati ai tavoli tecnici sulle pensioni non tornano. Per l’Ufficio previdenza della Cgil nazionale la proposta del Governo costa 61 milioni nel triennio ed esonera dall’innalzamento dell’età solo il 2% delle uscite

di Alice Frei (17/11/2017)

Libia, il nostro rosario quotidiano

Il video con i migranti indifesi venduti come schiavi testimonia che il governo italiano e la Ue stanno bruciando la frontiera: quella del rispetto dei diritti umani fondamentali. Risvegliare le coscienze e chiudere in fretta una brutta stagione

di Don Armando Zappolini* (16/11/2017)

Per l’equità del sistema pensionistico

Di seguito il testo dell’Ordine del giorno approvato dal Comitato Direttivo della Cgil in merito alle valutazioni complessive sul confronto con il Governo rispetto alle misure da adottare nella legge di bilancio sul tema pensioni e lavoro

di (15/11/2017)

Glifosato: necessario il bando totale

Gli Stati europei divisi sulla proroga dell’utilizzo del micidiale erbicida. In Italia, in attesa della decisione definitiva, occorre estendere le misure precauzionali già introdotte all’ingresso di prodotti stranieri, come il grano proveniente dal Canada

di Giorgio Frasca Polara (14/11/2017)

Le forche caudine dell’Ape

Non si attenuano le preoccupazioni di Cgil, Cisl e Uil circa il destino delle tante domande respinte di Ape sociale e per lavoratori precoci ancora in sospeso nonostante i nuovi indirizzi interpretativi. Urgente un nuovo incontro con ministero e Inps

di Lisa Bartoli (13/11/2017)

In aula col caschetto

Edilizia scolastica, sotto gli slogan il nulla (o quasi). Molti gli interventi programmati, pochissimi quelli realizzati: è questa l’amara sintesi dell’ultimo rapporto sulla sicurezza delle scuole. Intanto crolli e scarsa manutenzione vanno a braccetto

di Giorgio Frasca Polara (10/11/2017)

Lo stalking e l’errore da rimediare

Tutti, dal ministro ai partiti, si dicono disponibili ad accogliere la richiesta di eliminare lo stalking dai reati di lieve entità con annessa depenalizzazione. Ma s’avvicina la fine della legislatura, in Parlamento nulla si muove e l’emergenza resta

di Silvia Garambois (09/11/2017)

Tra profitti e salute

La licenza d’uso del glifosato nei paesi della Ue scadrà il prossimo 15 dicembre, cioè tra poco più di un mese. La Commissione subirà le pressioni della Monsanto o metterà i cittadini europei al riparo dagli effetti di questo micidiale pesticida?

di Giorgio Frasca Polara (08/11/2017)

Pensioni, confronto tutto in salita

Dopo quello di ieri, fissati due nuovi incontri prima dell’appuntamento di lunedì tra Governo e segretari confederali. La Cgil: manca la volontà di discutere tutta la Fase Due. Superare preliminarmente il legame tra età pensionabile e aspettativa di vita

di Alice Frei (07/11/2017)

Stop sessismo

Il coraggio (e il prezzo) della denuncia. Il clima di odio verso le donne le spinge a vergognarsi di portare alla ribalta molestie e violenze: paura di non essere credute o accettate. E sul lavoro le discriminazioni sono ancora più evidenti e dolorose

di Silvia Garambois (06/11/2017)

Mai tanti ricchi, mai tanti poveri

Un mondo dove le diseguaglianze aumentano ogni volta che vengono staccate le cedole azionarie. Ogni volta che si perde un posto di lavoro. Un Paese, il nostro, dove la ripresa è sempre annunciata ma a crescere sono solo le notizie di nuovi licenziamenti

di Silvia Garambois (03/11/2017)

Sete d’acqua. E di giustizia

In Calabria su quattro grandi dighe solo una è appena entrata in funzione Ma nessuno, né le imprese appaltatrici, né la Regione, né gli uffici-dighe, è chiamato a rispondere per gli elefantiaci ritardi, per le opere difettose, per i pasticci burocratici

di Giorgio Frasca Polara (02/11/2017)

Le fiamme, gli eroi e i colpevoli

La crisi del sistema antincendi: forestale, canadair, vigili del fuoco è frutto degli errori perpetrati di fronte ad una piaga endemica del nostro paese. Tagli, opacità, decisioni insensate. E’ così che boschi e cittadini rimangono alla mercé dei piromani

di Giorgio Frasca Polara (31/10/2017)

Due generi, due stipendi

Le differenze salariali tra uomo e donna, in Italia, sono ben superiori al 6% indicato dalle statistiche. La disoccupazione femminile batte quella maschile di 20 punti e a parità di mansioni la forbice in busta paga si manifesta inesorabile

di Silvia Garambois (30/10/2017)

Il lavoro come bene comune

Libero, creativo, partecipato e solidale. Così lo auspica la settimana sociale dei cattolici italiani. Intrecciando la denuncia delle situazioni più gravi e inaccettabili (sommerso, sfruttamento, disoccupazione) con le proposte sul piano istituzionale

di Nuccio Iovene (27/10/2017)

Un pericolo chiamato sanità

Nel nostro Paese una morte su tre si sarebbe potuta evitare con giuste cure e buona assistenza. Per alleviare il fenomeno servono trattamenti più tempestivi e appropriati ma anche diagnosi precoci troppe volte rese impossibili da liste di attesa infinite

di Giorgio Frasca Polara (26/10/2017)

Nessuno è illegale

C’è un’Italia diversa, aperta e disponibile, non rassegnata alla paura. In migliaia sono tornati a sfilare per l’accoglienza, la giustizia sociale e l’uguaglianza. E la volontà di contrastare con valori e proposte le montanti tendenze razziste e xenofobe

di Nuccio Iovene (25/10/2017)

Ammalarsi di lavoro

Lo stress da lavoro correlato è cosa seria. A favorirlo fattori ambientali e psicosociali: rumorosità, temperatura, umidità, carenze nell’igiene, fino al precariato, ai bassi redditi, ai trasferimenti, al mobbing. Tra le conseguenze anche l’infertilità

di Silvia Garambois (24/10/2017)

Poste senza postini?

Azienda con conti in utile. Ma alla precarietà si somma la drastica riduzione degli addetti alle consegne. Mentre il recapito di lettere, stampe e abbonamenti è sempre più a singhiozzo, dilaga la concorrenza delle imprese private e delle multinazionali

di Giorgio Frasca Polara (23/10/2017)

Autonomia e partecipazione, non così

I referendum di domenica 22 ottobre in Lombardia e Veneto mettono in discussione l’unità dei diritti e il vincolo di solidarietà. La Cgil impegnata affinché voto sia democratico, consapevole e informato

di Alice Frei (21/10/2017)

Associazioni in piazza contro il razzismo

Sabato 21 ottobre manifestazione nazionale a Roma. In corteo per respingere riduzione dei diritti, a cominciare da quelli dei migranti, e contrastare le derive xenofobe che stanno prendendo piede nel nostro paese e nella Ue

di Alice Frei (20/10/2017)

Un Paese condannato a vivacchiare

Tutte le rilevazioni internazionali mettono all’indice quest’Italia dove le competenze non solo non vengono sfruttate, ma quasi sono un peso. Né la politica né le imprese scelgono di investire e di rischiare nella sfida della ricerca e della innovazione

di Silvia Garambois (19/10/2017)

Logistica, è tutto da rifare

Giungla o Far west? Il settore della distribuzione e delle consegne brilla per opacità, caccia ai profitti, sfruttamento degli addetti. Per il sindacato va rivisto tutto il modello produttivo basato su appalti, subappalti, finte coop e nuovo caporalato

di Giorgio Frasca Polara (18/10/2017)

Mense e asili? Al Sud sono una chimera

Tanti fattori, dalle penuria delle risorse alla loro gestione, alla base del baratro tra le aree del Nord e del Mezzogiorno, dove continua a crescere la dispersione scolastica. Il governo si limita a registrare il divario dell’offerta di servizi educativi

di Giorgio Frasca Polara (17/10/2017)

Grandi del web, grandi evasori del fisco

I dati sono sconcertanti, tanto più in un Paese sempre a corto di risorse per politiche di welfare e sviluppo come il nostro. Ancora più disarmante è il modo in cui questi colossi sono riusciti a disinnescare e aggirare tutti i vincoli previsti

di Bianca Di Giovanni (16/10/2017)

Il crack della finanza locale

Sempre più drammatica la crisi degli enti locali. Da una parte la stretta finanziaria imposta dal centro, dall’altra spese improduttive, scandali, abusi. Risultato: riduzione delle risorse per il settore sociale con ricadute pesanti sulle fasce più deboli

di Giorgio Frasca Polara (13/10/2017)

1 - 30 (1950 record)
« 1 2 3 4 5 6 »

App Android App iOs

Cerca in archivio