Ostinatamente antifascisti

La Repubblica italiana nasce dalla Resistenza. E da quel movimento civile scaturisce la Costituzione. Ne discende un’irreversibile impronta di civiltà e un principio assoluto: la nostra democrazia è di per sé antifascista e quindi anche antirazzista

di Giorgio Frasca Polara (23/02/2018)

Contro i nuovi fascismi tutti a Roma

E’ giunto il momento di provvedimenti tesi allo scioglimento dei movimenti neofascisti, neonazisti e razzisti. L’Italia deve dimostrare, con i fatti, il suo radicamento nei valori e nei principi fondativi della Repubblica: l’antifascismo e la Resistenza

di Carla Nespolo, presidente Anpi (22/02/2018)

Il bonus bebè è per tutte

L’Inps costretta a sbloccare la procedura per il riconoscimento del “premio nascite”. L’Inca invita tutte le donne immigrate cui sono state respinte le domande o non hanno potuto presentarla a rivolgersi agli uffici del patronato per avviare il riesame

di Alice Frei (21/02/2018)

Prima e dopo Macerata

E’ forte l’allarme verso le formazioni neofasciste o neonaziste presenti nella realtà politica, sociale e sul web. Diffondono i virus della violenza, della discriminazione, dell'odio per i diversi, del razzismo e la xenofobia. Appuntamento il 24 a Roma

di Nuccio Iovene (20/02/2018)

Perché siamo sempre meno

Anche i numeri parlano: prosegue il calo demografico dell’Italia, con il minimo storico delle nascite. Fotografia di un Paese che si è fermato. E soffre, in assenza interventi strutturali per il lavoro e la vita delle persone, donne e anziani innanzitutto

di Silvia Garambois (19/02/2018)

Il salario minimo, una risposta sbagliata

Il necessario sostegno ai redditi passa per l’estensione dei contratti nazionali attraverso la certificazione e le regole della rappresentanza, sancendo il principio che nessuna prestazione può essere sottopagata rispetto a quanto previsto dai Ccnl

di Fulvio Fammoni, presidente Fondazione Di Vittorio (16/02/2018)

Mai più fascismi, mai più razzismi

Manifestazione nazionale a Roma sabato 24 febbraio 2018. L’Italia democratica, solidale, responsabile, civile deve alzare la testa, contrastare la deriva razzista, oscurantista, autoritaria e fermare la demagogia che fomenta paure, rancori, xenofobie

di I promotori dell’appello “Mai più fascismi” (15/02/2018)

La giungla del lavoro senza regole

Le norme ci sono ma non si rispettano. Il risultato dei controlli parla da sé: su 150mila ispezioni, irregolari due aziende su tre. Lavoro nero e caporalato ma anche evasioni previdenziali ed assicurative. E poi subappalti, false coop e scarsa prevenzione

di Giorgio Frasca Polara (14/02/2018)

Contro il potere (e la cultura) maschile

Obri 2018: solidarietà per tutte le donne che nell’intero pianeta hanno la forza e la determinazione di denunciare gli abusi subiti in contesti familiari, nel mondo del lavoro, dello spettacolo e della politica, squarciando il velo dell’omertà per sempre

di Silvia Garambois (13/02/2018)

Più soldi all’azzardo che alla tavola

Sempre peggio. Le notizie che arrivano dal mondo delle scommesse sono ancor più gravi del previsto. Nella Capitale i romani spendono per l’alimentazione più o meno quanto dissipano tra sale bingo, video-poker, sale clandestine e giochi on line

di Giorgio Frasca Polara (12/02/2018)

Un farmaco su due è di troppo

Nelle farmacie ci sono circa novemila prodotti. Ne basterebbe la metà, parola di Silvio Garattini: “Abbiamo perso la battaglia culturale per fare prevenzione e limitare le somministrazione di medicine. Hanno vinto le case farmaceutiche”

di Giorgio Frasca Polara (09/02/2018)

Commessa sì, ma solo single

L’annuncio di una pasticceria siciliana ha fatto scalpore (ed è stato ritirato) ma è lo specchio dei tempi. E conferma che la discriminazione sul lavoro è ancora fenomeno diffuso e si spinge fino a colpire diritti fondamentali e la dignità della persona

di Silvia Garambois (08/02/2018)

Immobili Inps, la dismissione capestro

Prezzi di mercato e trappole per gli inquilini. Cresce la richiesta di sospensione della procedura per ridiscutere modalità e tutele per chi non può acquistare, la corretta applicazione della sanatoria e più giusti parametri su canoni e oneri accessori

di Giorgio Frasca Polara (07/02/2018)

Liberi da mafie e corruzione

Non basta la generica contrapposizione ai sistemi malavitosi né la pura denuncia delle connessioni tra criminalità, politica ed economia. A fare la differenza è la scommessa, sociale e culturale, della società civile per uno sviluppo legale e democratico

di Nuccio Iovene (05/02/2018)

Consegne ad ali basse

Centinaia di posti a rischio alla Mistral, vettore aereo di Poste italiane, azienda pubblica che brilla per appalti, diminuzione degli uffici e precarizzazione del personale. Nel silenzio dei soci di maggioranza: il ministero dell’Economia e la Cdp

di Giorgio Frasca Polara (02/02/2018)

E pagare tutti per pagare meno?

Ogni anno mancano alle casse dello Stato 120 miliardi di euro. Come si spiega allora il silenzio elettorale sull’evasione fiscale? Risposta: far pagare le tasse non porta voti. Ma così sopravvive un morbo che fa deperire la nostra economia

di Bruno Ugolini, strisciarossa (02/02/2018)

Media e sessismo nello sport

Dallo sci al calcio: lo spazio dato alle atlete è inversamente proporzionale alle loro imprese sportive. E spesso macchiato da stereotipi e voyeurismo. I dati dell’Osservatorio di Pavia su giornali e tv e il mancato rispetto di regole non discriminatorie

di Silvia Garambois (31/01/2018)

È il lavoro che fa la differenza

Qualità, responsabilità e libertà: la ricerca strategica della Cgil per il buon lavoro fa tappa alla Conferenza di programma. Il cantiere dell’azione sindacale si confronta con il tema dell’innovazione, per conoscerla e governarla

di Altero Frigerio (29/01/2018)

Colpevoli di solidarietà

Nei giorni della Conferenza per la cooperazione allo sviluppo ricordiamo le accuse, e i danni, alle Ong per l’impegno pro migranti. Dove sono finite le fantomatiche prove di connivenza con i trafficanti di esseri umani? Nel mirino tutto l’agire solidale

di Nuccio Iovene (25/01/2018)

Strabismo padronale

Ottimi affari e nuovi mercati. Come fa allora Safilo a parlare di difficoltà aziendali? Dica semmai che produrre all’estero costa di meno e rende di più. Ma questo principio contraddice l’impegno del gruppo a rinsaldare i legami con le proprie maestranze

di Giorgio Frasca Polara (24/01/2018)

Il corto circuito tra giovani e lavoro

Nel nostro Paese i ragazzi che non studiano, lavorano o si formano sono oltre due milioni, il 10 per cento in più della media europea. Il fallimento di Garanzia Giovani (ha intercettato solo chi ne aveva meno bisogno) e dell'alternanza scuola-lavoro

di Stefano Iucci (23/01/2018)

Motori truccati, cittadini beffati

Dopo l’esplosione del caso delle eccessive emissioni delle auto diesel, il ministro dei Trasporti Delrio aveva assicurato che l’Italia avrebbe effettuato verifiche approfondite e che si sarebbe andati a fondo del problema. Bè, com’è andata? E’ andata male

di Giorgio Frasca Polara (22/01/2018)

Non profit, c’è chi ci crede

Migliaia di associazioni e oltre cinque milioni di volontari. Un arcipelago che non si sostituisce alla responsabilità pubblica quando questa si ritrae ma, al contrario, maggiormente presente e meglio organizzato proprio lì dove lo Stato funziona meglio

di Nuccio Iovene (19/01/2018)

I morti sul lavoro sono tutti uguali

A 12 mesi dalla tragedia di Rigopiano gli strascichi di quel dramma sono ancora presenti non soltanto nell’inchiesta della magistratura ma anche nella vita delle famiglie dei caduti sul lavoro, alle quali le istituzioni non hanno riservato adeguate tutele

di Lisa Bartoli (18/01/2018)

La sicurezza prima di tutto

Susanna Camusso a RadioArticolo1: “Quella delle stragi sul lavoro dovrebbe essere un’ossessione, un elemento di lutto nazionale, una dimensione che non può essere relegata a cronache ordinarie”

di (17/01/2018)

Razzismo a profusione

Affossato lo ius soli, spazio agli istinti peggiori. Senza valore la realtà delle cose: nonostante il crollo degli sbarchi e le notizie di atrocità che arrivano di là dal mare, il nemico da cui proteggersi è l’altro, il diverso da noi, il migrante

di Silvia Garambois (16/01/2018)

Basta con il mal di treno

Frequenza, ritardi, tagli, affollamento. Sono i pendolari, circa tre milioni di passeggeri al giorno, a pagare il prezzo dell’inadeguatezza delle risorse messe a disposizione di chi sceglie il trasporto pubblico su ferro per andare a lavorare o a studiare

di Giorgio Frasca Polara (15/01/2018)

Mamme al lavoro? Un vero disastro

Numeri e storie ci parlano di discriminazione ma soprattutto di strutture pubbliche inadeguate, assenti o troppo costose, di un welfare che non c’è. Serve un profondo cambio di passo sui diritti delle lavoratrici (e delle famiglie), e non spot elettorali

di Silvia Garambois (11/01/2018)

Diritto allo studio con il contagocce

Borse, alloggi, mense: Italia è fanalino di coda in Europa. Le tasse universitarie sono cresciute del 60% in dieci anni, aumentati gli accessi a numero chiuso, in calo le risorse per rimuovere gli ostacoli che impediscono a molti di proseguire negli studi

di Stefano Iucci (10/01/2018)

Mai più fascismi

Appello di associazioni, sindacati, partiti e movimenti: “Attenzione, qui ed ora c'è una minaccia per la democrazia”. L'esperienza della Resistenza insegna che i fascismi si sconfiggono con la conoscenza, con l'unità, con la fermezza delle Istituzioni

di (08/01/2018)

1 - 30 (2005 record)
« 1 2 3 4 5 6 »

App Android App iOs

Cerca in archivio