Editoriali

Crisi aziendali: al Mise troppi tavoli e poche soluzioni

Embraco dopo Whirlpool, Mercatone Uno dopo Alcoa, Jabil dopo Pernigotti: tanto aumentano le vertenze oggetto di incontri al Ministero dello sviluppo, quanto scemano le certezze per i lavoratori. E quando i padroni firmano accordi poi non li rispettano

del (23/09/2019) di Giorgio Frasca Polara

Cgil e Fff: dalla stessa parte, quella del clima e del futuro del pianeta

Terzo appuntamento con il global strike. Si parte da New York in contemporanea con l’assemblea dell’Onu per estendersi a ogni angolo del mondo. Una settimana di appuntamenti per ricordarci che questa Terra è l’unica che abbiamo

del (20/09/2019) di Alice Frei

C’è un buon Paese stanco di cattiveria

Non solo folklore ma un rosario di episodi di razzismo, xenofobia, paura verso gli altri, stranieri in testa. Ma anche tanti segnali di solidarietà e umanità espressione di un forte sentimento teso a sconfiggere un insopportabile clima di odio e violenze

del (18/09/2019) di Silvia Garambois

In Calabria un villaggio dell’innovazione diffusa

Favorire e valorizzare le attività di ricerca e sviluppo delle aziende dell’area euro-mediterranea. Un progetto nato nel Sud con la convinzione che ogni trasformazione non può che guardare al futuro partendo dal passato, valorizzando comunità e territori

del (17/09/2019) di Nuccio Iovene

Nord Europa, dove i fondi pensione investono sull'ambiente

Accade in Norvegia e Danimarca. Il futuro è nell'energia pulita, non nel petrolio, dicono gli investitori. E puntano sulle energie pulite e sulle azioni contro il cambiamento climatico

del (16/09/2019) di Maria Luisa Vincenzoni, strisciarossa

Quanto sarà un governo diverso?

Alla bontà di alcuni punti del programma necessari ad affrontare le tante emergenze sociali ed economiche del Paese, fanno da contraltare alcune incertezze su decreti sicurezza, spese militari, investimenti pubblici, sistema fiscale e bancario

del (13/09/2019) di Giulio Marcon, sbilanciamoci

In affanno le energie rinnovabili

Oltre alla riduzione degli incentivi, pesano le barriere tecnologiche e burocratiche che complicano la realizzazione dei progetti nel territorio. A cui si aggiunge il mancato recepimento di una direttiva comunitaria vecchia di otto anni

del (12/09/2019) di Giorgio Frasca Polara

Ci vuole una bella resilienza

Resistere, reagire, modificare. Per non soccombere. Basti pensare ai cambiamenti climatici, all’impatto delle attività umane sull’ambiente e all'urgenza (e necessità) che questi vengano contenuti e governati, evitando così “rotture irrimediabili”

del (11/09/2019) di Nuccio Iovene

Dai tavoli ai risultati, è qui la svolta

Metodo e merito. Nel rispetto dei ruoli, il nuovo governo è chiamato a confrontarsi con il sindacato per individuare le migliori soluzioni per dare risposte al mondo del lavoro che chiede investimenti, lotta all’evasione e stop alle nuove povertà

del (09/09/2019) di Altero Frigerio

Tra il dire e il fare, l’etica vacua delle multinazionali

Ha fatto scalpore il documento dei Ceo Usa per una svolta delle imprese sollecitate a fare non solo l’interesse degli azionisti, ma quello dei clienti, dei dipendenti e delle comunità in cui operano. Colpisce il distacco abissale fra intenzioni e azioni

del (06/09/2019) di Simone Siliani, strisciarossa

Pubblica occupazione

Stop all'emorragia di dipendenti pubblici. Interessa maggiormente chi svolge i lavori più faticosi, cioè coloro che erogano prestazioni ai cittadini come nei settori sanità, istruzione e negli enti locali. Rischio impoverimento e chiusura dei servizi

del (05/09/2019) di Giorgio Frasca Polara
1 - 10 (2376 record)
« 1 2 3 4 5 6 »

radioarticolo1 app
Astrelia sviluppa siti internet CGIL applicazioni desktop, applicazioni mobile, applicazioni web
Privacy Policy