Finanze

Come stimare le spese di pensionamento

Mettere via i soldi per la pensione a volte può sembrare di mirare a un obiettivo in movimento. Quanto dovresti mettere via in questo momento? Come fai a sapere quando ne hai abbastanza?

Uno dei più grandi errori commessi da molti pensionati è sottovalutare quanto dovranno spendere in pensione per avere uno stile di vita confortevole. Finiscono per spendere troppo perché non hanno pianificato in anticipo o non sapevano come.

È un compito molto più semplice quando hai un’idea di quanto ti servirà per mantenere il tuo tenore di vita. Per determinare quanti soldi avrai bisogno per andare in pensione, devi stimare le tue spese di pensione. Questo è qualcosa che puoi fare in pochi semplici passaggi.

Come cambierà la tua spesa?

Un buon modo per iniziare a stimare le spese di pensione è utilizzare il reddito mensile corrente come punto di partenza, quindi aggiungi e sottrai le spese che prevedi di cambiare durante la pensione.

  • Qual è la tua paga mensile da portare a casa? Questo è ciò che ti viene depositato dopo tutte le detrazioni per tasse, piani pensionistici e assicurazioni.
  • Quali spese escono dalla tua busta paga che dovrai pagare di tasca tua una volta in pensione (ad esempio, assicurazione sanitaria)?
  • Quali spese extra vuoi prevedere durante il pensionamento? Ciò includerebbe cose come viaggi o denaro extra per le spese sanitarie.

Assicurati di accumulare risparmi mensili per gli articoli che alla fine dovranno essere sostituiti come riparazioni domestiche importanti o acquisti di automobili.

È anche probabile che vedrai diminuire alcune spese durante la pensione. Ad esempio, se devi andare al lavoro a lungo, i costi di trasporto potrebbero diminuire dopo il pensionamento. Se devi vestirti per avere successo al lavoro, magari in pensione, la bolletta del lavaggio a secco diminuirà. Se paghi il mutuo prima del pensionamento, taglierai una spesa mensile significativa.

Aggiungendolo

Analizziamo un esempio per vedere come potrebbe funzionare.

  • Retribuzione mensile corrente da asporto: $ 4,300 al mese ($ 51,600 all’anno).
  • Spese coperte dal tuo datore di lavoro: Attualmente il tuo datore di lavoro paga i premi dell’assicurazione sanitaria. Imparerai che una volta in pensione, dovrai pagare $ 350 al mese ($ 4.200 all’anno) per questa copertura.
  • Spese extra: Prevedi di viaggiare in pensione, quindi prevedi un budget extra di $ 500 al mese ($ 6.000 all’anno) per i viaggi.
  • Housing: Il tuo mutuo verrà estinto, quindi dovrai solo pagare le tasse e l’assicurazione sulla tua casa. Ciò elimina $ 1.000 al mese dalla tua spesa.

Dopo aver totalizzato questi costi, si stima che le spese totali in pensione saranno $ 4.150 al mese, ovvero $ 49.800 all’anno. Moltiplica tale importo per quanti anni prevedi di vivere in pensione e avrai un buon obiettivo iniziale per i tuoi conti pensionistici.

Prenditi il ​​tuo tempo e sii accurato con questo passaggio. È facile dimenticare di tenere conto di alcune spese, sia che si tratti di elementi che si verificano ogni anno come tasse immobiliari e premi assicurativi; spese mediche come odontoiatria, cura degli occhi e udito; o spese periodiche come la manutenzione della casa e le riparazioni auto.

Stima l’imposta che dovrai pagare sul reddito da pensione

A meno che la tua unica fonte di fondi non sia la previdenza sociale, è probabile che pagherai le tasse in pensione. Puoi utilizzare un’aliquota fiscale stimata, come il 25%, che è meglio che non tenere conto affatto delle tasse. Tuttavia, per ottenere un importo preciso in dollari e per impostare la ritenuta fiscale o i pagamenti trimestrali, sarà necessario eseguire una proiezione fiscale.

Una proiezione fiscale è una stima che fai prima della fine dell’anno che ti mostra come sarà probabilmente la tua dichiarazione dei redditi. La proiezione fiscale è importante se hai interessi ipotecari, proprietà in affitto o la maggior parte del tuo reddito da pensione proverrà da investimenti che non rientrano in un piano pensionistico.

Se hai un reddito da pensione o la maggior parte del tuo reddito da pensione proverrà da piani pensionistici qualificati come IRA o 401 (k) s e la tua casa è pagata, la tua aliquota fiscale in pensione potrebbe essere superiore a quanto previsto. Esempi di piani pensionistici includono pensionamento militare e pagamenti da proprietà di cui potresti essere il beneficiario.

Mettendolo insieme

Per semplicità e per continuare l’esempio iniziato sopra, utilizzeremo un’aliquota fiscale stimata. Supponiamo che la persona nel nostro esempio si trovi nella fascia di imposta marginale del 15% e che la maggior parte del reddito proverrà da prelievi di conti pensione completamente tassabili.

  • $ 49.800 / (1-0,15) = $ 58,588

Nel calcolo sopra, dividendo il tuo reddito netto per 1, meno la tua fascia fiscale prevista, ti dirà l’importo del reddito lordo di cui avrai bisogno per pagare le tasse e coprire le tue altre spese.

Questo particolare pensionato imminente ha calcolato che avranno bisogno di circa $ 58.600 di reddito lordo all’anno per andare in pensione comodamente. Per chiarimenti, ecco la ripartizione del reddito lordo, delle tasse e delle spese nell’esempio:

  • $ 58.588 x 0,15 = $ 8.788 (tasse stimate)
  • $ 49.800 (spese di soggiorno) + $ 8.788 = $ 58.588

Una volta che hai una stima di quanto dovrai spendere ogni anno, puoi passare alla fase successiva del processo di pianificazione e iniziare a sommare le tue fonti di reddito garantite in modo da poter vedere quanto sei vicino a coprire le tue spese.

Related posts

Come iniziare a fare trading di azioni

admin

Guida passo passo per principianti al trading di penny stock

admin

Global Warming: Definition, Facts, Causes, Effects

admin

Leave a Comment