Finanze

Domande sui dipendenti: chi puoi rivendicare per il 2020?

Le norme fiscali per le persone a carico sono complesse e sono leggermente cambiate nel 2018, quando è entrato in vigore il Tax Cuts and Jobs Act (TCJA). Chi puoi richiedere come dipendente dalla dichiarazione dei redditi? Puoi rivendicare tuo figlio se sei divorziato? E tua madre anziana? Dipende: i test di qualificazione per ciascuno sono leggermente diversi.

Ecco cosa devi sapere sulla rivendicazione di persone a carico per l’anno fiscale 2020.

Esenzioni personali sospese

Come risultato del TCJA, le esenzioni personali non sono disponibili per i contribuenti nell’anno fiscale 2020. Salvo ulteriori leggi, le esenzioni personali potrebbero tornare nel 2026 quando parti del TCJA scadono.

Le regole di base per la rivendicazione di dipendenti

Le esenzioni personali non sono l’unico motivo per rivendicare un dipendente, quindi le regole relative a chi si qualifica per essere rivendicato si applicano ancora. A seconda della tua situazione, potresti essere in grado di richiedere alle persone a carico un credito d’imposta o altrimenti qualificarti per un trattamento fiscale più favorevole.

Queste regole possono variare leggermente per diversi crediti d’imposta, quindi assicurati di comprendere le regole dipendenti esatte per ciascuno che speri di rivendicare. Questi qualificatori forniscono una panoramica generale.

Esistono due tipi di persone a carico: figli qualificati e parenti qualificati. Le regole sono leggermente diverse per ciascuna.

  • La regola del supporto: Devi fornire più della metà del fabbisogno di sostegno del tuo parente qualificato per l’anno fiscale e il tuo figlio qualificato non può fornire più della metà del proprio sostegno se lavora o ha un reddito.
  • La regola della relazione: Un figlio qualificato deve essere imparentato con te, anche se non necessariamente dal sangue. I figli adottivi, i figliastri, i figli adottivi, i fratelli, i fratellastri, i fratellastri oi figli di qualcuno di questi individui sono tutti qualificati.
  • La regola della residenza: Il tuo bambino idoneo deve vivere a casa tua per più della metà dell’anno. Alcuni parenti qualificati devono vivere con te tutto l’anno, mentre altri non devono affatto vivere con te, soggetto a ulteriori regole.
  • La regola dell’età: Il tuo figlio idoneo deve essere più giovane di te e più giovane di 19 anni l’ultimo giorno dell’anno fiscale a meno che non sia uno studente a tempo pieno (quindi il limite di età si estende a 24). Non ci sono limiti di età se il bambino è permanentemente e totalmente disabile.
  • La regola del reddito: I parenti idonei non possono avere un reddito lordo di $ 4.300 o più nell’anno fiscale 2020. Questo limite può aumentare periodicamente per tenere il passo con l’inflazione. Non ci sono limiti di reddito per i bambini qualificati, ma ancora una volta non possono usare i propri soldi per pagare più della metà del proprio sostentamento.

Alcune altre regole

Nessun contribuente può rivendicare un figlio come parente qualificato se qualcun altro può rivendicare il bambino secondo la definizione di figlio qualificato.

La relazione tra te e il tuo familiare a carico qualificato può essere importante a causa del fattore di residenza. Alcune relazioni hanno requisiti di residenza obbligatori. Il tuo dipendente deve effettivamente vivere con te durante tutto l’anno. Altri parenti, come i tuoi genitori, non devono affatto vivere con te, ma devi comunque pagare più della metà delle loro spese di soggiorno altrove.

Se hai bisogno di aiuto per determinare se puoi o dovresti rivendicare qualcuno come dipendente, chiedi a ogni persona che potrebbe rivendicarlo di sedersi e discutere la questione prima che qualcuno presenti la dichiarazione dei redditi. Più di un contribuente che rivendica lo stesso individuo come dipendente inviterà inevitabilmente almeno una verifica della corrispondenza dall’Internal Revenue Service (IRS).

Qualunque parente può rivendicare un figlio come dipendente?

Forse tu e il tuo ex avete un figlio insieme. Paghi il mantenimento dei figli e fornisci a tuo figlio un’assicurazione sanitaria. Il tuo ex ha la custodia, ma non lavora, quindi lascia che la madre rivendichi il figlio come dipendente per compensare parte del reddito imponibile della madre. È permesso?

Ricorda, il bambino deve vivere con te per più della metà dell’anno affinché tu possa rivendicarlo come dipendente, quindi non saresti in grado di reclamarlo personalmente se non ha vissuto con te per più di sei mesi, anche se si paga il mantenimento dei figli e si aiuta con altri bisogni finanziari. Sei escluso dalla qualificazione, quindi chiunque altro rivendichi tuo figlio è irrilevante per la tua situazione fiscale personale.

La madre del tuo ex potrebbe essere in grado di rivendicare tuo figlio come dipendente a condizione che il bambino soddisfi i test per un figlio qualificato. I nipoti sono coperti dalla regola che dice che il bambino deve essere imparentato in qualche modo con il contribuente, ma devi guardare anche agli altri criteri. Tuo figlio deve aver vissuto con la nonna per più della metà dell’anno e deve avere meno di 19 anni (o 24 anni se è uno studente a tempo pieno).

Quindi tuo figlio viveva con la tua ex o con la madre della tua ex? Se tuo figlio viveva con entrambi allo stesso modo, solo il tuo ex sarebbe in grado di rivendicare tuo figlio come dipendente utilizzando i test di spareggio IRS perché essere il genitore prevale su tutte le altre relazioni.

Al codice fiscale non interessa se tuo figlio è nato il 1 ° gennaio o il 31 dicembre. Possono essere tuoi dipendenti purché siano nati in qualsiasi momento durante l’anno fiscale.

Child Dependents and Head of Household Filing Status

Avere un figlio che soddisfa le regole come figlio qualificato può qualificarti per lo stato di deposito di capofamiglia vantaggioso, ma la rivendicazione di un dipendente non ti qualifica per lo stato in sé e per sé. Questo stato di deposito richiede che tu abbia una persona a carico, ma potresti essere idoneo a presentare la domanda come capofamiglia solo se hai pagato più della metà dei costi per la tua casa durante l’anno fiscale.

Devi anche essere “considerato” non sposato. Ciò significa che o sei divorziato, o non ti sei mai sposato all’ultimo giorno dell’anno, o non hai mai vissuto con il tuo coniuge negli ultimi sei mesi dell’anno fiscale.

Quando i genitori hanno l’affidamento congiunto 50/50

In pratica, una divisione della custodia del 50/50 esatta è praticamente impossibile, tranne negli anni bisestili. Ci sono 365 giorni in un anno, quindi anche se tuo figlio ha vissuto con ognuno di voi esattamente per sei mesi o 182 giorni, c’è ancora quel 365 ° giorno che penzola là fuori, in attesa di agire come un tie-break. Ma potrebbe cambiare l’equazione se tuo figlio trascorresse una parte dell’anno vivendo con una terza persona. Forse trascorrono 150 giorni con te, 150 giorni con il tuo ex e 65 giorni con la nonna.

L’IRS ha un test di spareggio per questa situazione quando un bambino vive effettivamente con ogni genitore esattamente per metà dell’anno. In questo caso il genitore con il reddito lordo rettificato più elevato (AGI) può rivendicare il figlio come dipendente. Il tempo è misurato dalle notti trascorse a casa di ogni genitore.

Tuo genitore può essere tuo dipendente?

I genitori rientrano nella categoria dei “parenti qualificati”. Puoi rivendicare il tuo genitore come dipendente a condizione che abbia guadagnato meno di $ 4.300 di reddito lordo nell’anno fiscale 2020. La previdenza sociale non conta come reddito imponibile in questa circostanza, anche se una parte di tale reddito potrebbe finire per essere imponibile ai tuoi genitori quando preparano la propria dichiarazione dei redditi.

Neanche tuo genitore deve vivere con te, perché non è richiesto alcun requisito di residenza per i genitori. Tuttavia, è necessario fornire più della metà del loro sostegno finanziario totale.

L’IRS può aiutarti a determinare la tua situazione

L’IRS offre uno strumento interattivo sul suo sito Web per aiutarti a determinare con certezza se tuo figlio o un parente si qualifica come tuo dipendente. Il quiz dura circa 15 minuti e ti fornirà una risposta.

Le informazioni contenute in questo articolo non costituiscono una consulenza fiscale o legale e non sostituiscono tale consulenza. Le leggi statali e federali cambiano frequentemente e le informazioni in questo articolo potrebbero non riflettere le leggi del tuo stato o le modifiche più recenti alla legge. Per una consulenza fiscale o legale corrente, consultare un commercialista o un avvocato.

Related posts

Come utilizzare in sicurezza la tua carta di credito online

admin

Common Investing Mistakes You Need to Avoid

admin

Definizione, fattori, razza, genere, impatto

admin

Leave a Comment