Finanze

Spese anticipate e altre attività correnti

Durante la revisione del bilancio di una società, probabilmente noterai una sezione delle attività correnti nella parte superiore del programma. All’interno di questa categoria, le aziende hanno alcuni conti abbastanza standard che fungono da segnaposto per le attività che la società si aspetta generalmente di ricevere o utilizzare entro un anno.

Questo gruppo di attività correnti include le spese anticipate, insieme ad altri conti di attività correnti tipici come disponibilità liquide ed equivalenti, crediti e inventario.

Spese prepagate

Nel corso delle attività operative quotidiane, molte aziende accantonano denaro, o effettivamente pagano in anticipo beni o servizi prima di riceverne effettivamente la consegna. Ciò include elementi come il lavoro dei dipendenti, che l’azienda registra in un conto salari prepagati fino a quando non taglia gli assegni paga.

Le aziende pagano anticipatamente molti altri tipi di spese tra cui tasse, bollette, affitti, assicurazioni e interessi passivi.

Questi possono essere raggruppati insieme ed elencati nel bilancio sotto un’intestazione “spese prepagate”, sebbene ogni elemento prepagato sia tipicamente registrato nel proprio conto all’interno del sistema di contabilità generale della società.

Esempio di spesa prepagata

Considera un negozio al dettaglio che si trasferisce nel tuo centro commerciale locale, firma un contratto di affitto e paga 12 mesi di affitto in anticipo. Se l’affitto mensile è di $ 2.000, il negozio mostrerà il pagamento anticipato totale dell’affitto di $ 24.000 nel suo bilancio sotto le spese prepagate.

Ogni mese, l’impresa deduceva $ 2.000 dalle sue spese prepagate in bilancio, trasferendo l’importo a una linea di spesa per affitto mensile sul conto economico. Entro la fine dell’anno, i $ 24.000 completi sarebbero stati visualizzati come varie spese nel conto economico e sarebbero rimasti $ 0 nel conto attivo delle spese prepagate mostrato nella sezione dell’attivo corrente del bilancio.

Spese e rischi prepagati

A seconda di ciò che copre un pagamento anticipato, potresti essere esposto a un certo grado di rischio se la parte che hai pagato non effettua mai la consegna. Se il negozio al dettaglio nell’esempio precedente paga l’affitto per un intero anno, ad esempio, c’è il rischio che il proprietario possa rescindere il contratto di locazione prima che siano scaduti quei 12 mesi e il proprietario potrebbe mantenere, o tentare di mantenere, tutti i denaro per l’affitto prepagato.

A meno che non vi sia un requisito legale che imponga al destinatario dei pagamenti di mantenere i fondi prepagati in un conto di deposito a garanzia, tale azienda o individuo potrebbe dichiarare fallimento e non essere in grado di fornire i beni o servizi per i quali l’acquirente aveva pre-pagato .

In questa situazione, il tribunale fallimentare converrebbe la persona o l’impresa che effettua il pagamento anticipato in un creditore generale che doveva mettersi in linea con altri creditori per attendere la distribuzione del pagamento durante una procedura fallimentare.

Altre attività correnti in uno stato patrimoniale

Le altre attività correnti sono costituite da beni che sono dovuti alla società entro un anno o che possono essere utilizzati entro un anno. Oltre alle spese prepagate, questo include:

Liquidità ed equivalenti

Ciò include la liquidità dell’azienda in conti bancari, assegni ricevuti ma non depositati, risparmi e conti del mercato monetario e investimenti liquidi come i buoni del Tesoro. Questo “denaro contante” può essere disponibile rapidamente, se necessario.

Crediti

Ciò include i pagamenti non ancora ricevuti dai clienti per le vendite effettuate a condizioni di credito. Poiché i crediti non sono ancora realmente in banca, esiste la possibilità che non vengano mai ricevuti. Le aziende spesso creano una riserva di cassa just-in-case.

Note da ricevere

Si tratta di debiti verso l’azienda, esigibili entro un anno. La parte restante della nota, se superiore a un anno, risiede nella sezione delle attività a lungo termine del bilancio.

Inventari

Per le società non di servizi, l’account inventario contiene componenti che non sono stati ancora convertiti in prodotti e prodotti finiti che non sono stati ancora venduti ai clienti. Quindi un’azienda manifatturiera classificherebbe i suoi prodotti finiti, lavori in corso e materie prime come voci di bilancio separate.

Solo perché un’azienda ha un inventario nel proprio bilancio, il valore reale di questo inventario dipende dalla durata della sua durata. Ad esempio, un produttore di alimenti potrebbe avere un ingrediente nel suo inventario che non può essere utilizzato dopo 6 mesi.

Related posts

I legislatori spingono l’aggiornamento della tecnologia di disoccupazione

admin

Disabilità genitoriale e sostegno ai figli

admin

I rimborsi delle tasse alla fine del 2019 sono accompagnati dagli interessi

admin

Leave a Comment