Calcio Internazionale

“Gallardo era a poche ore dall’essere un allenatore del Barcellona”

La gerarchia di Marcelo Gallardo lo ha catapultato costantemente nell’orbita di squadre del Vecchio Continente. L’opera in River del Muñeco, una delle prime in America, è riconosciuta dall’altra parte dell’Atlantico e di solito non mancano versioni che la collegano all’uno o all’altro gigante europeo. Ma, secondo Mariano Juan, ex calciatore, panelist ESPN e amico dell’allenatore della squadra di Núñez, l’interesse dei più grandi club del pianeta per l’allenatore era molto più che voci e c’era anche una comunicazione concreta alla fine del 2019. “Era a poche ore dall’essere un allenatore del Barcellona”rivelato.

Nelle parole di Juan, l’avamposto catalano di Napoleone è avvenuto durante l’intervallo, dopo la sconfitta della finale di Libertadores di quell’anno. In Spagna la continuità di Enrique Valverde appesa a un filo e il massimo candidato a sostituirlo è stato l’allenatore milionario. “Dopo aver giocato contro il Flamengo, ha parlato al telefono con (Eric, ex direttore sportivo del club) Abidal. E Gallardo ha spiegato che se avesse iniziato la preseason con il River non sarebbe andato al Barcellona. Nel mezzo ci sono alcune partite che Valverde vince ed è stato ritardato perché il club non lo avrebbe buttato fuori “, ha detto il telecronista, che ha giocato per il River tra il 1994 e il 1996.

In momenti specifici, la bambola ha iniziato la preseason, che si è tenuta a San Martín de Los Andes, con la band il 3 gennaio. A quel punto, l’allenatore del Barcellona era ancora al suo posto ma era già ai suoi ultimi momenti: dieci giorni dopo, la leadership catalana ha preso la decisione di porre fine al ciclo di Valverde dopo aver perso in Supercoppa spagnola contro l’Atlético de Madrid. Ed era troppo tardi per tornare alla ricerca dell’allenatore argentino.

Gallardo, dopo la sconfitta in finale contro il Flamengo (Marcelo Carroll).

Gallardo, dopo la sconfitta in finale contro il Flamengo (Marcelo Carroll).

Il prescelto era lui. Abidal era il suo partner in Francia (erano d’accordo a Monaco) ed è per questo che lo ha chiamato. Sono un suo amico e tante volte mi mordo la lingua, lo dico perché è uscito adesso. Gallardo lo ha avvertito che non sarebbe andato al Barcellona per iniziare la preseason “, ha aggiunto Mariano Juan, imbiancando una situazione che migliora ulteriormente la figura e la lealtà di Muñe con River. Quanti al suo posto avrebbero approfittato della possibilità di dirigere Lionel Messi e compagnia?

Abidal è stata partner di Doll in Francia

Abidal è stata partner di Doll in Francia

La verità è che i percorsi continuavano separati. Il Barcellona ha chiuso l’arrivo di Quique Setién e approfondito un calo che non ha ancora trovato il fondo, mentre il Doll, sebbene non abbia ottenuto alcun titolo nel 2020, ha mantenuto il River come protagonista e ha raggiunto la semifinale dell’ultima Libertadores. Il treno è passato ma nessuno assicura che non tornerà …

ARGOMENTI CHE COMPARI IN QUESTA NOTA

Related posts

Andrés D’Alessandro è stato presentato al Nacional

admin

La 1×1 degli argentini in Europa League

admin

luoghi, giorni e orari vs. Uruguay e Brasile

admin

Leave a Comment